VITIGNI RESISTENTI NUOVA FRONTIERA DELL’ENOLOGIA – Enoteca di Cormons

 Protagonisti della degustazione guidata da Nicola Biasi, miglior giovane enologo d’Italia 2020,  e dal sommelier Michele Paiano 
Venerdì 7 agosto 2020, ore 20:00, c/o Enoteca di Cormons
 
Cormons, agosto 2020. Sarà Nicola Biasi, miglior giovane enologo d’Italia 2020 secondo l’associazione Vinoway,  fondatore della Nicola Biasi Consulting e produttore di Vin de La Neu, a guidare insieme al sommelier Michele Paiano una degustazione dal “sentore insolito” ma sempre più attuale, in cui i protagonisti saranno i vini da vitigni resistenti alle crittogame della vite.
Il tasting, che si terrà venerdì 7 agosto 2020 presso l’Enoteca di Cormons alle ore 20.00, si propone di far conoscere in un territorio già famoso per la sua grande cultura enoica i nuovi vini ottenuti dalle varietà resistenti alle principali malattie fungine (peronospora, oidio e botrite).
 
Quest’ultime, derivate da incroci tra varietà europee con varietà americane o asiatiche resistenti ai predetti patogeni, consentono una limitazione dei trattamenti anticrittogamici in campo, di conseguenza un approccio alla viticoltura più sostenibile, e hanno già dato grandi risultati potenzialmente equivalenti ai vitigni classici. Per questo, rappresentano la nuova frontiera della ricerca scientifica nel settore vitivinicolo che mira all’eccellenza.
In degustazione vi saranno 7 vini solo da vitigni resistenti di aziende che Nicola Biasi segue con la sua società di consulenza: Terre di Ger (Caliere 2018, El Masut 2017 e Limine 2018), Poggio Pagnan (Pagnan 2019), Terre di Cerealto (Cerealto 2017) Ca’Apollonio (3 6 9 2019) e Vin de La Neu (Vin de la Neu 2016).
 

Le date delle manifestazionei potrebbero subire variazioni. E’ consigliabile informarsi per conferma.