PALIO DI SAN DONATO – Cividale del Friuli

Un’intera città palcoscenico di un’epoca
Dal 19 al 21 agosto 2022
Nelle tre giornate del Palio:
Migliaia di ospiti da tutto il Friuli Venezia Giulia, dalle regioni contermini, da Austria, Germania, Slovenia e Croazia; una macchina di oltre mille volontari che lavora per tutti i 12 mesi dell’anno; 5 borghi, oltre 500 figuranti. Sono i numeri del Palio di San Donato, la festa del Patrono di Cividale del Friuli che trasforma ormai da più di 10 anni la splendida città friulana, oggi Patrimonio dell’Umanità Unesco, nel suggestivo palcoscenico di un’epoca.
http://www.paliodicividale.it/
Durante le tre giornate
Ricostruzione di ambientazioni medievali, taverne e mercatini
“Per il Palio, l’elegante e raffinata Cividale ricorda con grande rigore storico e filologico, il torneo che, a celebrazione del Santo Patrono, veniva bandito in città il 21 agosto di ogni anno, dal XIV secolo al 1797 . Oggi vi gareggiano esclusivamente i cividalesi, protagonisti della corsa pedestre, delle gare di tiro con l’arco e con la balestra. Ma l’intero pubblico è coinvolto, complice la magica e suggestiva atmosfera che deriva dalla scrupolosa ricostruzione delle ambientazioni sceniche, animate da spettacoli di tamburi, giocolieri, sputafuoco, menestrelli, giullari e musici”. Si sfideranno Borgo Duomo, Borgo San Pietro, Borgo San Domenico, Borgo Brossana e Borgo di Ponte.