la Messa dello Spadone – Cividale

La Messa dello Spadone, vero e proprio rito che ogni anno viene celebrato nel Duomo di Cividale nella giornata dell’Epifania (6 gennaio).
Viene quindi riproposta l’antica cerimonia con cui il Patriarca di Aquileia, residente a Cividale, veniva insignito del potere politico, militare e civile da parte dell’imperatore. Il diacono indossa non soltanto i paramenti sacri ma anche un elmo piumato (si tratta di una riproduzione, l’originale andò perduto nel settecento) e regge nelle mani uno spadone con cui benedice gli astanti all’inizio ed alla fine della funzione. L’ultimo saluto segna anche, secondo la tradizione, l’inizio del Carnevale.
La Messa è ritmata da antichi canti acquileiesi e viene celebrata in Latino.
 Solenne Messa tradizionale, detta “dello Spadone” – Nella Basilica di Santa Maria Assunta (Duomo)
Rievocazione storica in costume dell’entrata del Patriarca Marquardo von Randeck avvenuta a Cividale del  Friuli nel 1366:
-Partenza del corteo da Borgo di Ponte;
-Accoglimento del Patriarca da Piazza Dante;
-Corteo delle famiglie nobili da Largo Boiani a Piazza Duomo;
-Arrivo del Corteo Patriarcale in Piazza Duomo e cerimonia d’investitura.