IL Carnevale Saurano : der Zahrar Voschankh – Sauris

Sauris di Sopra a Sauris di Sotto
Sabato 2 marzo 2019
 Uno dei carnevali più antichi dell’arco alpino. Protagonisti della festa sono il "Rolar" e il "Kheirar".
A Sauris anche il carnevale diventa suggestivo per la particolarità dell’usanza di indossare le maschere in legno oltre ai travestimenti tipici, confezionati con fantasia utilizzando ogni sorta di materiale e indumento trovato in casa e nelle soffitte.
Il corteo prosegue nella notte al lume delle lanterne, si inoltra nel bosco in un suggestivo percorso notturno alla volta di un grande falò propiziatorio innalzato in una radura.+
Il Carnevale di Sauris ha il suo culmine nella Notte delle Lanterne.
Il percorso si snoda tra boschi e prati coperti di neve e caratteristici stavoli in pietra e legno, presso i quali ci si riscalda con vin brulè.
 
PROGRAMMA:
dalle ore 17.00: raduno delle maschere c/o ex Scuole Sauris di Sopra;
dalle ore 17.30: le maschere vengono presentate al pubblico in presenza di una giuria istituita per l’occasione;
alle ore 18.30: il Rölar e il Kheirar chiamano a raccolta il corteo; inizia la camminata notturna nel bosco al lume delle lanterne, accompagnati dalla musica dei Pirlvleitars, con sosta brulè attorno al falò in località Hinterseike;
alle ore 20.00: ritrovo finale a Sauris di Sotto presso il Nuovo Kursaal, si potranno degustare prodotti tipici e dove la festa prosegue con musica, balli. Le lanterne possono essere restituite in un apposito spazio e qui verranno restituite le Cauzioni.