Mostre, Festival e cultura







Mercoledì 26 luglio dalle ore 21:00
SGUARDI INCROCIATI
A cura di Bonawentura/ Teatro Miela
Incontro con VITALIANO TREVISAN
L'esperto narratore di “paesaggi con figure” del Nord Est terrà una vera e propria lezione di modi di esplorare e scandagliare quello che ci sta attorno.
Sguardi incrociati al Lunatico
Il progetto “Sguardi Incrociati”, che ha preso il via con alcuni esperimenti di ‘teatro urbano’ nelle piazze cittadine in collaborazione con Il Piccolo, è un laboratorio aperto di scrittura e narrazione del territorio dedicato alla nostra città. L’iniziativa, curata da Massimo Navone con Bonawentura/Teatro Miela svilupperà nel corso del prossimo triennio varie attività sul tema delle diverse identità del territorio, con l’obiettivo di coinvolgere in varie forme di partecipazione attiva un numero sempre più ampio di persone di ogni provenienza e di ogni età.
Questi incontri al Lunatico Festival con Vitaliano Trevisan e Gianfranco Berardi sono altre due tappe “quasi didattiche” nel cammino di questa iniziativa. Altre due preziose tessere che andranno a formare il puzzle di sguardi e racconti della nostra città e dei diversi modi di raccontarla.



Parco di San Giovanni Trieste
con Ivan Grozny, Paolo Carelli e Daniele Vecchi
Giovedì 27 luglio dalle ore 21:00
UTOPIE DI SPORT
Ivan Grozny presenta Il Brasile d'Europa. Il calcio nella ex Jugoslavia tra utopia e fragilità di Paolo Carelli Togliatti Blocks. Frammenti di una sconfitta di Daniele Vecchi
Due libri che parlano di calcio; due libri che analizzano gli equilibri geopolitici di un paese partendo dallo sport più amato e seguito.
Il Brasile d'Europa. Il calcio nella ex Jugoslavia tra utopia e fragilità
C’è stato un tempo in cui anche l’Europa aveva il suo ‘Brasile’. Quella del calcio nella ex Jugoslavia è una vicenda che si è intrecciata con l’originalità politica, sociale e culturale di una nazione costruita sul delicato equilibrio di popoli eterogenei, attraversando il Novecento con i suoi traumi, utopie e contraddizioni. Dai primi successi olimpici ai contrasti (anche sportivi) con l’Italia sulle ‘questioni’ di Fiume e Trieste, dall’impresa della nazionale under 20 vittoriosa in Cile fino allo sgretolamento del Paese cominciato proprio su un campo di calcio; un’epopea fatta di successi e talenti, ma soprattutto di una costante ricerca della perfezione ed una fatale rivelazione di un senso profondo di instabilità e fragilità.
Uno dei più grandi misteri irrisolti del calcio è quello di che cosa avrebbe fatto la Jugoslavia ad Euro 1992 se non si fosse frantumata.
Paolo Carelli è nato a Crema nel 1981. Si occupa di ricerca e formazione sui media presso l’Università Cattolica di Milano e altre organizzazioni; scrive di calcio storico sul web magazine ‘Zona Cesarini’.



28 luglio ore 21:00 - Parco Sant'Osvaldo Udine

Dialoghi su Leo Zanier
con Pierluigi Di Piazza, Aldo Colonnello e Mario Turello.
Un dialogo sulla vita di un poeta e amico e sul senso delle sue liriche e battaglie.
Con la partecipazione di Lino Straulino.
Presso Comunità Nove, Parco Sant'Osvaldo Udine
Ingresso gratuito
 





Segnala Evento in Friuli venezia Giulia




Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per ulteriori informazioni

Accetto i Cookies Informativa Cookie